Comments are off for this post

Aspettando il Giro, stand Oprs nella tappa siciliana

Anche quest’anno, per la seconda edizione consecutiva, gli stand dell’Ordine degli Psicologi della Regione Siciliana saranno presenti nella tappa nell’isola del Giro d’Italia grazie a un accordo stipulato dal tavolo tecnico di Psicologia dello sport con l’organizzazione della “carovana rosa” e i Comuni interessati. Sia a Catania (partenza della quarta tappa l’8 maggio) che a Paternò (città toccata dal Giro) e Caltagirone (arrivo della tappa), ci saranno gli psicologi dell’Oprs per promuovere le attività svolte nel settore dello sport. I colleghi che volessero partecipare all’iniziativa possono contattare il consigliere Graziella Zitelli (cell. 3494246144).

Sempre sull’onda del Giro d’Italia, il 3 maggio, a Catania, ci sarà il convegno “State of Mind: ciclismo e psiche”. L’edizione 101 del Giro d’Italia partirà quest’anno il 4 maggio da Gerusalemme per celebrare i 70 anni dello Stato di Israele e per ricordare la storia di Gino Bartali, che negli anni 1943 e 1944, ciclista di fama mondiale, dedicò impegno umano e civile di grande rilievo. Bartali utilizzò le strade per gli “allenamenti” fra Firenze ed Assisi per portare e recuperare documenti celati nel telaio della sua bicicletta , che permisero di salvare da sicura deportazione e morte, circa 900 ebrei-italiani residenti in Toscana e Umbria. “La storia di Gino – dice il consigliere dell’Oprs, Graziella Zitelli – è un modello per tutti gli uomini, che verrà esaltata dal Giro d’Italia 101, mettendo in evidenza i valori universali dello sport e le sue capacità di unire i rapporti umani di grandissimo spessore”.
382aed01-398c-4fc3-bc30-884a5609c19c fd55da48-f8d8-455f-a368-331cc16af990

Comments are closed.