Comments are off for this post

E’ on line il corso Fad: “Bambini con infanzie negate: lavoro terapeutico e intervento del territorio”

E’ on line il corso Fad: “Bambini con infanzie negate: lavoro terapeutico e intervento del territorio”.
Si tratta di un corso sulle infanzie negate che prevede una lectio magistralis del professor Cancrini e una tavola rotonda pomeridiana dal titolo “Prevenzione e territorio”.

In Italia sono centomila i minori maltrattati presi in carico dai servizi sociali. Un dato drammatico, anche perché non rispecchia l’effettiva situazione reale che, considerando il sommerso, potrebbe essere molto più grave. Anche nove volte tanto, secondo le stime dell’Oms. Di come aiutare, con un lavoro terapeutico e interventi di prevenzione sul territorio, si è parlato  nel convegno “Bambini con infanzie negate”, l’1 giugno 2017 a Palermo, all’aula magna della Scuola di Lettere e Filosofia. “Dalle infanzie infelice all’oceano borderline” è stato il tema della lectio magistralis di Luigi Cancrini, presidente del Centro studi di Terapia familiare e relazionale a Roma. Sono seguiti gli interventi del presidente dell’Oprs Fulvio Giardina, la referente regionale del Cismai Maria Luisa Benincasa, il garante regionale per l’Infanzia e l’adolescenza Luigi Bordonaro, la presidente Aiaf Palermo (Associazione italiana degli avvocati per la famiglia e per i minori) Marta Barresi, la professoressa dell’università di Palermo Angela Maria Di Vita, i consiglieri dell’Oprs Soni Tinti Barraja, Susanna Marotta, Giuseppe Infurchia e Antonella Postorino, il garante dell’Infanzia e dell’adolescenza di Palermo Pasquale D’Andrea, la responsabile dell’ufficio del garante Angela Errore, uno dei soci fondatori della Sipped (Società italiana di psicologia pediatrica) Maria Regina Morales.

Il collega interessato, deve accedere alla sua area riservata sul sito dell’Ordine degli Psicologi della Sicilia (www.oprs.it) e fare richiesta di codice di accesso al corso Fad.

Con il corso si acquisiscono 5 crediti ecm. Il corso potrà essere usufruito sia da pc che da cellulare ed è possibile scaricare le presentazioni e seguirlo off line, superando in questo modo eventuali problemi di connessione temporanea

Il corso sarà in piattaforma per un anno ed è accreditato per 500 persone.

Comments are closed.