È stato rinnovato il protocollo d’intesa per creare un elenco di professionisti che potranno fornire supporto alle attività di polizia giudiziaria per affiancare il lavoro della magistratura nelle occasioni in cui, come previsto per legge, vengano ascoltati minori o altri soggetti vulnerabili coinvolti come parti offese in vicende penalmente rilevanti.