La formulazione dei nuovi Livelli Essenziali di Assistenza psicologici rimanda alla necessità di applicare in campo sanitario modelli organizzativi che prevedano l’assistenza psicologica come componente imprescindibile dei percorsi diagnostico-terapeutici, in un’ottica di integrazione multidisciplinare. Considerate la diseguale distribuzione dei servizi di Psicologia Ospedaliera a livello regionale e l’eterogeneità dei modelli organizzativi di riferimento, il Gruppo di Lavoro intende promuovere un confronto attivo con le realtà regionali. A partire da una ricognizione della presenza degli psicologi nelle Aziende Ospedaliere e negli Presidi Ospedalieri delle Asp del territorio siciliano, si procederà con la condivisione di modelli di intervento nelle diverse realtà ospedaliere, al fine di giungere ad un modello omogeneo di intervento. Si intende sensibilizzare gli organi di governo ad istituire i servizi di Psicologia Ospedaliera, al fine di dare risposta ai bisogni psicologici della popolazione e di dare stabilità agli psicologi che vi operano.Verranno organizzati eventi informativi e formativi ed articolate proposte per l’applicazione della Psicologia Ospedaliera, coinvolgendo enti ed Istituzioni politico-sanitarie, culturali e scolastiche.

Coordinatore: Angela Di Pasquale
Componenti: Calagna Luisa, Carini Paola, Cataldi Sabrina, Giacalone Giuseppe, Pace Alessandra, Pandolfo Daria, Triscari Maria Teresa, Zito Maria Teresa